28/7/2023

Data:

Lettera di Presentazione efficace: modelli, consigli ed esempi

Scopri come creare una lettera di presentazione efficace. Impara a mettere in risalto le tue competenze e esperienze per impressionare i potenziali datori di lavoro e ottenere il lavoro che desideri.

Scrivere lettera di presentazione

Una lettera di presentazione è un documento che accompagna il curriculum quando ci si candida per un lavoro. Questo strumento di comunicazione serve a presentare la tua candidatura in modo personale e dettagliato, andando oltre le informazioni del curriculum. Normalmente, una lettera di presentazione include informazioni sul perché sei il candidato ideale per la posizione, quali esperienze e competenze hai acquisito e perché sei interessato all'azienda.

Una lettera di presentazione è importante per vari motivi:

1.  Personalizzazione: permette di presentarsi in modo personale e di far emergere la propria personalità, qualcosa che un curriculum formale non può fare.

2.  Motivazione: consente di esprimere chiaramente perché si è interessati alla posizione e all'azienda, dimostrando di aver compreso le esigenze dell'azienda e di poterle soddisfare.

3.  Differenziazione: può aiutare a distinguersi dagli altri candidati, soprattutto in un contesto di molte candidature per lo stesso ruolo.

4.  Spiegazione: può fornire spiegazioni su questioni che non possono essere adeguatamente affrontate nel curriculum, come eventuali interruzioni nella carriera professionale.

Una lettera di presentazione ben scritta può fare la differenza nella candidatura per un lavoro. Non solo fornisce dettagli più specifici sulle tue qualifiche, ma ti permette anche di mostrare la tua motivazione e il tuo interesse per la posizione e l'azienda.

Tipologie

Bisogna distinguere due tipi di lettera di presentazione:

•     Quella di autocandidatura

•     Quella in risposta ad un annuncio di lavoro

Lettera di Accompagnamento o di Autocandidatura: quando si invia una candidatura spontanea (o autocandidatura), in oggetto si indica la posizione o l’area aziendale per cui invio la mia candidatura, nella presentazione si evidenziano le eventuali esperienze maturate in linea con la posizione indicata e le specifiche competenze acquisite, nelle motivazioni si ribadisce l’interesse a lavorare per la specifica azienda e si indica il valore aggiunto che si ritiene di portare in azienda.

Lettera di Motivazione o in Riposta ad un Annuncio di Lavoro: quando si invia una candidatura in risposta ad un annuncio specifico, in oggetto si indica il riferimento dell’annuncio a cui sto rispondendo, nella presentazione si evidenziano le esperienze professionali e formative in linea con la posizione richiesta, nelle motivazioni si esplicita l'interesse per la specifica posizione e per l’azienda, indicando il valore aggiunto che si ritiene di portare in azienda. Se inviata per posta elettronica, la lettera di presentazione va inserita nel corpo della mail, con in allegato il curriculum vitae.

Struttura Lettera di Autocandidatura

L'autocandidatura è uno strumento molto potente quando si tratta di cercare un lavoro. Si tratta di un'azione proattiva che dimostra il nostro interesse per un'azienda o un'organizzazione, anche quando non ci sono posizioni aperte o annunci specifici. Ma per essere efficace, è fondamentale che la lettera di autocandidatura sia scritta in modo accurato e persuasivo. Ecco una guida passo per passo su come farlo.

1. Introduzione

Anche in una lettera di autocandidatura, è fondamentale cominciare con un'apertura chiara e concisa. Indichiamo a chi è indirizzata la lettera, ci presentiamo e spieghiamo il motivo per cui stiamo scrivendo. Ad esempio: "Gentile [nome del destinatario], mi chiamo [il tuo nome] e sono molto interessato/a a lavorare per [nome dell'azienda], in quanto [motivazione del perchè vuoi lavorare con loro]. Scrivo questa lettera per esprimere il mio interesse [indicare posizione lavorativa di interesse]."

2. Presentazione del proprio profilo

In questa sezione, presentiamo le nostre competenze, esperienze e qualifiche. È importante essere specifici e dare esempi concreti di come abbiamo applicato queste competenze in passato. Ricordiamo di concentrarci su quelle abilità che riteniamo possano essere più interessanti per l'azienda a cui ci stiamo candidando.

3. Motivazione

Questa è la parte della lettera in cui spieghiamo perché siamo interessati all'azienda. Dobbiamo dimostrare che abbiamo fatto le nostre ricerche e che comprendiamo la missione e i valori dell'azienda. È importante spiegare come le nostre competenze e la nostra esperienza possono aggiungere valore all'azienda. Questa sezione dovrebbe rispondere alla domanda: "Perché dovrebbero scegliere me?"

4. Conclusione e ringraziamenti

Chiudiamo la lettera esprimendo la speranza di poter discutere ulteriormente delle nostre qualifiche in un colloquio. Ringraziamo il destinatario per aver dedicato del tempo alla nostra lettera e forniamo informazioni su come e quando possiamo essere contattati. Ad esempio: "Spero di avere l'opportunità di discutere in un colloquio di come potrei contribuire alla vostra azienda. Potete contattarmi al [numero di telefono] o via email a [indirizzo email]. Grazie per aver considerato la mia candidatura."

5. Firma

Terminiamo la lettera con un saluto formale, come "Distinti saluti" o "Cordiali saluti", seguito dal nostro nome completo e le nostre informazioni di contatto.

Ricordiamo sempre che l'autocandidatura deve essere il frutto di una riflessione mirata e di una strategia ben congegnata. Pertanto, una buona lettera di autocandidatura deve essere personalizzata per l'azienda a cui la inviamo. Dobbiamo dimostrare che comprendiamo l'azienda e che abbiamo qualcosa di significativo da offrire.

Infine, come per qualsiasi altra lettera, è fondamentale rileggere attentamente per correggere eventuali errori di ortografia o grammatica. Una lettera di autocandidatura ben scritta può aprire la porta a nuove opportunità.

Struttura Lettera di Motivazione

La lettera di presentazione è uno strumento essenziale per comunicare chi siamo e cosa possiamo offrire quando ci si candida per un lavoro, si presenta un progetto o si propone una collaborazione. È la prima impressione che l'interlocutore ha di noi e, come si suol dire, "non c'è una seconda occasione per fare una buona prima impressione". Per questo motivo, è fondamentale scrivere una lettera di presentazione efficace. Ma come fare? Ecco una guida passo per passo.

1. Introduzione

La prima parte della lettera dovrebbe presentare chi siamo in termini generali, qual è l'obiettivo della nostra lettera e a chi è indirizzata. È importante essere cortesi e formali, ma senza eccessi. Un esempio potrebbe essere: "Gentile [nome del destinatario], mi chiamo [il tuo nome]e scrivo questa lettera per candidarmi per il ruolo di [posizione] presso [nome dell'azienda]".

2. Presentazione del proprio profilo

In questa sezione, descriviamo le nostre esperienze, competenze e qualifiche rilevanti per la posizione o l'opportunità per cui ci stiamo candidando. Ricorda che non basta elencare queste informazioni: è necessario illustrare come queste competenze sono state acquisite o applicate in passato. È utile fornire esempi concreti e dimostrabili.

3. Motivazione

Questo è il cuore della lettera di presentazione. Dobbiamo spiegare perché siamo interessati alla posizione, all'azienda o al progetto e perché pensiamo di essere la persona giusta. È importante essere sinceri e mostrare entusiasmo. Questa sezione dovrebbe rispondere alla domanda: "Perché dovremmo scegliere te?"

4. Conclusione e ringraziamenti

Nell'ultimo paragrafo, ringraziamo il destinatario per aver dedicato tempo alla nostra lettera, esprimiamo la speranza di poter discutere ulteriormente in un colloquio o in un incontro e forniamo informazioni su come e quando possiamo essere contattati. Un esempio potrebbe essere: "Grazie per aver considerato la mia candidatura. Spero di avere l'opportunità di discutere di più su come potrei contribuire alla vostra azienda. Potete contattarmi al [numero di telefono] o via email a [indirizzo email]. Sarei disponibile per un colloquio a vostra convenienza."

5. Firma

Chiudiamo la lettera con un saluto formale, come "Distinti saluti" o "Cordiali saluti", seguito dal nostro nome completo e, se pertinente, le nostre informazioni di contatto.

È importante ricordare che una lettera di presentazione dovrebbe essere personalizzata per ogni occasione. È necessario fare ricerche sull'azienda, sulla posizione o sul progetto a cui ci stiamo candidando e adattare la nostra lettera di conseguenza.

Infine, è fondamentale rileggere attentamente la lettera per correggere eventuali errori di ortografia o grammatica. Una lettera di presentazione ben scritta può aprire molte porte, quindi vale la pena dedicarci tempo ed energia.

 

Esempio di lettera di presentazione

Gentile [Nome del destinatario],

Mi chiamo [Il tuo nome] e mi rivolgo a voi per sottoporre la mia candidatura per la posizione di [Posizione] presso la vostra organizzazione/azienda/agenzia [Nome dell'organizzazione/azienda/agenzia].

Nel corso della mia carriera, ho maturato [numero] anni di esperienza nel settore [nome del settore], acquisendo una profonda conoscenza di [specificare competenze rilevanti]. Durante il mio incarico presso [nome dell'azienda precedente], ho [descrivere una realizzazione significativa o un progetto di successo], dimostrando la mia capacità di [descrivere una competenza chiave].

Sono particolarmente attratto/a dalla vostra organizzazione a causa del vostro impegno verso [descrizione di un valore o obiettivo dell'organizzazione che ti colpisce]. Credo fermamente che le mie competenze in [specificare le competenze] possano contribuire alla realizzazione dei vostri obiettivi e mi permetteranno di integrarmi perfettamente nel vostro team.

Vi ringrazio anticipatamente per aver preso inconsiderazione la mia candidatura. Resto a vostra completa disposizione per un eventuale colloquio o per fornirvi ulteriori informazioni, e sono raggiungibile al [numero di telefono] o via e-mail all'indirizzo [indirizzo email].

In attesa di un vostro cortese riscontro, porgo i miei più cordiali saluti.

[Il tuo nome]

NB: Ricorda che questo è solo un esempio. La tua lettera di presentazione dovrebbe essere personalizzata e adattata alle specifiche dell'azienda a cui ti stai candidando e alla posizione per cui ti stai candidando.

Ci sono molte piattaforme online che forniscono modelli di lettere di presentazione che possono aiutarti a iniziare. Ecco alcuni esempi:

1.  Canva: Conosciuto principalmente come uno strumento di progettazione grafica, offre anche una serie di modelli di lettere di presentazione. Puoi personalizzare facilmente questi modelli con i tuoi dettagli utilizzando il loro intuitivo editor di design.

2.  Microsoft Office: qui puoi trovare molti modelli di lettere di presentazione tra le risorse del programma.

3.  Google Docs: offre una selezione di modelli di lettere di presentazione gratuiti che puoi utilizzare come punto di partenza.

4.  Zety: servizio online che offre una vasta gamma di modelli di lettere di presentazione e di curriculum, molti dei quali sono gratuiti.

Cerchi consigli e informazioni sul mondo del lavoro?

Visita la nostra pagina dedicata: LAVORO

Leggi le nostre guide:

Come creare un curriculum vitae efficace

Modelli gratuiti per creare il tuo cv

Come prepararsi per un colloquio di lavoro

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Rimani sempre aggiornato e ricevi novità e consigli utili.

Grazie per esserti iscritto alla nostra newsletter.
Ops! Qualcosa è andato storto.

Copyright ©2022 e-cons.it

E-CONS S.R.L.– Via del Lavoro 4 – 35040 Boara Pisani (PD) Tel: 0425-485621 – P.IVA – C.F. – Registro Imprese di Padova N. 01171060294 -PEC: e-cons@legalmail.it – Codice SDI: SUBM70N — Capitale Sociale 25.500 i.v.